Insultare humanum est

Ne parlerà anche il Papa nella prossima enciclica, ma solo noi possiamo mostrarla in anteprima.
Mi riferisco naturalmente alla leggendaria copertina di Insulti in Latino Illustrati di Andy Ventura.

Seguo Andy da diverso tempo ed ho sempre amato il suo senso dell’umorismo, tanto da averlo già pubblicato nel 2016. Mi riferisco all’antologico U come Umorismo, realizzato grazie al generoso contributo suo e di numerosi altri autori.
Questo nuovo progetto è nato realmente per caso, in seguito ad uno scambio di battute su Facebook. Il risultato è sorprendente, perché Andy è riuscito ad essere divertente e originale pur mantenendo il necessario rigore storiografico. Il volumetto, dall’inconsueto formato quadrato, racconta e illustra le origini segrete degli insulti, tornando indietro all’epoca degli antichi romani.
Per soddisfare i palati più esigenti, avremo anche una dotta postfazione di Adriano Ercolani.

La copertina è un amoroso omaggio a Brian di Nazareth dei Monty Python in salsa latina (non America Latina). Un’enorme scritta di pietra gialla che sovrasta il cielo. Epicità a pacchi.

Così Andy Ventura e il suo alter-ego cartaceo spiegano l’illustrazione sulla cover. La citazione è ambiziosa, ma anche noi puntiamo a diventare un classico.

Nei prossimi giorni pubblicheremo alcune pagine in anteprima, ma l’appuntamento finale è ovviamente sempre Lucca Comics & Games (31 ottobre – 4 novembre), dove potrete acquistare il libro. Oltre che insultare autore ed editore.

Alessio